NIENTE PIÙ

Era l’anno di un giorno luminoso, avevamo le scarpe a punta il colore che ci piaceva era il vento. Un fiore nel cervello conduceva la sua parallela esistenza, la sua camicia [...]

ANIMALE DA BOSCO

La vita segue la pace dei piatti sotto i gazebi fatti abortire con tutte le favole anche quelle che si affacciano sul mio guanciale invece di più quel raggio d[...]

BAGAGLIAIO

… chi sta con il bagagliaio aperto merita di entrare per primo e che me ne frega a me se tu perdi il tuo posto. Io sto qua in braccia a me. Sergio Mascitti 

La vita per sempre

Ho sempre evitato di farmi le domande che prevedono scorte di fortuna, le trovavo nel totale abbandono della mia più povera logica. Definirei il sapere semplice, un dissenso le[...]

SOLE & RUGIADA

La prima meraviglia del giorno è il sole per dove si alza nel fresco della mattina. Dell’odore di questa rugiada sul prato le tante parole che da sotto il letto r[...]

PIAZZA DEI FRUTTETI

Ci si vede alla piazza dei frutteti per addolcire quegli occhi che hanno visto il troppo. Tu arriverai come il solito con scarpe piatte e una camicetta benedetta, pa[...]

Sonata in do minore

Intravedo note di melanconica sonata in do minore.. Arpe fluttuano per aria armonie di un autunno che ingiallisce cumuli di vita in un vortice che non lascia nulla e che tra[...]

NARRASTORIE

«Tu sei matto... » gli disse, sorridendo. «E allora dimmi che sei felice, se ne hai il coraggio...» Lei non rispose, adagiandosi ancora nel petto di Angelo. Lui le sussurrò: «Ma pe[...]

LA MIA FORTUNA

Mai è stato stimolante per la mia fantasia i pomeriggi sull’Appia da Nonno Giuseppe quel mondo che si riposava contro il caldo dal sole non volava per niente [...]

L'INVERNO NEI SUOI OCCHI

"Quanti uomini ci sono stati nella sua vita? È questo che Giada si chiede mentre termina di truccarsi, con l’aiuto della sua fidata amica Irene, per presentarsi all’altare come la [...]

LA LUNGA STRADA DI SARA

"Vent’anni da poco compiuti, una nuova vita davanti. La valigia aperta sul letto, ancora vuota: Sara la fissa incredula, come se dentro vi fossero tutti i suoi sogni, il suo futuro[...]