Le dee dentro la donna: una nuova psicologia femminile

 

Se invece la donna Estia viene “rapita da Poseidone”, verrà sommersa dal dio del mare. Poseidone rappresenta per lei il pericolo di essere invasa da sentimenti oceanici o da contenuti emergenti dall’inconscio. Di fronte a questa minaccia, potrà sognare un’immensa ondata che si abbatte su di lei. Nella vita cosciente, la preoccupazione per una situazione emotiva potrà distoglierla dallo stato di concentrazione. Se il tumulto la porta a deprimersi, l’influenza acquatica di Poseidone rischierà di spegnere temporaneamente il fuoco che arde al centro del focolare di Estia.

Quando è minacciata da Apollo o da Poseidone, questa donna ha bisogno di ritrovare la propria integrità nella solitudine. Nella quiete silenziosa, può scoprire, ancora una volta in maniera intuitiva, la via del ritorno al centro di sé.

Lascia un commento