,….possiede moneta puo’ spenderla, ma puo’ anche conservarla, in tutto o in parte, per utilizzarla come potere di acquisto al momento voluto. La moneta consente in tal modo di costituire una riserva di valore nel tempo o come anche si dice un fondo di valore. In generale, l’ammontare dei mezzi monetari liquidi detenuti dai soggetti e’ commisurato al volume dei pagamenti normali o quotidiani da effettuare. Ma la moneta consente di detenere scorte liquide maggiori o minori di quelle che possono essere considerate normali sulla base del volume delle transazioni che vengono effettuate. Il concetto di risparmio e’ noto e inevitabile per tutti soprattutto per i ricchi guardandoli intuisco nel profondo i veri problemi della vita e ricordano le quote di disponibilità finanziarie e alimentari sottratte al consumo immediato e poste in riserva per eventuali bisogni futuri. La coscienza ci rimorde tutti se’ non abbiamo soccorso il prossimo. La prodigalità e’ una virtù rara perche’ e’ volta a opere di bene spesso rare. L’egoismo, e il solipsismo, rappresentano due vizi egualmente detestabili. Il primo e’ di chi pensa soltanto a se’ tange tutti; il secondo di chi agisce come se’ il prossimo, e la societa’, non esistessero, quindi colui che non esce mai e non si accorge che respira qualcosa che si chiama aria perche’ in casa aprira’ qualche volta la finestra? Noi dobbiamo combattere il freddo, la fame, la siccità e la guerra: come farlo? Per essere utili alla societa’, dobbiamo sacrificarci, credere nei valori, coalizzarci ed essere generosi considerando che dando agli altri un gesto nel contributo in fondo e’ dare a noi stessi un contributo nel gesto.

Lascia un commento