Un nuovo me

 

C’è un nuovo me per ricominciare.
Un vecchio cuore da ricucire.
Mi agitavo come le onde del mare
senza sapere più cosa dire.

Una donna, o meglio la mia ossessione.
Tremava anche la penna per l’emozione.
Ora rinasco d’improvviso in una notte,
come una nave che sfida tutte le rotte.
Io voglio arrivare dove la gente non conosce:
forse il Niente, ma proprio di ciò si stupisce.
Verità questa, almeno penso lo sia:
chi ad essa non preferisce una bugia?

C’è un nuovo me per dominare
un istinto che mai tradisce.
Ho ancora il vecchio me da salvare,
anche se forse già da adesso sparisce.

Lascia un commento