inconsciamente

INCONSCIAMENTE

In senno suo, codesta valle, scevra di lume, segna in loco all’ennesimo evo sospiri ansanti. Dispiegato appare lo statico al suolo, satollo di mali, che del simil’ente elude solchi e strazianti fiumi di fallo. D’illusi, rinnega ‘l fiato ansimante, rigetta perenne la trucida lemma e rimpiange fine in cuor suo ‘l bene sprecato. Spira d’un…

Dettagli