ASPETTANDO

 

Aspettando me

del pensiero che ho 

di stare sotto la pioggia

un tempo matto.

Aspettando te

per il vociare

convinto e distinto

di un gallo che rinnova

il sole e canta

come dovremmo

fare noi che giochiamo

alla guerra

per non farcela

bastare mai.

Aspettando chi vuole stare

sulla piazza di un cortile

che del sole

ne conserva le impronte

i bambini traducono in grida.

Aspettando perché ?

Il mio tempo gioisce

da solo, si offre 

pazientemente a tutti.

Lascia un commento