DIVERSAMENTE DA QUI

Diversamente da qui estraggo il tappo e butto via il fiocco, l’unica formula che mi rimane addosso. Alla fine del suo uso mi piacerebbe vedere appesa la sua carcassa, tra le foto del gruppo di noi in piedi. Noi in piedi diversamente da qui, poggiamo le mani in diverse orbite, più di altri misteri. Diversamente…

Dettagli

MI DICEVANO PERDITI

Mi dicevano perditi, perditi dentro i boschi di farfalle, abbandona allo spiraglio una luce che il sole concede ai frettolosi. Credi veramente, che una foresta inghiotta tutto quello che l’attraversa ? Mi dicevano perditi, tutte le volte vicino a me e mi perdevo davanti ai si, davanti ai ma. Dicevano perditi guardando un posto, sentendo un mare, oppure stando nel tonfo del tuo silenzio. Ascoltare, ed io ero…

Dettagli

LIQUIDAMBAR

E’ lui, il tempo che si accomoda sulle strade porta una fascia imbevuta di sale. Un racconto prende forme diverse. Io sto là, tra pascoli e viste niente di che. Il sole di questa mattina inciampa sulle siepi di Alloro, incide la sagoma curvata e il prato è peggio del pascolo con tutte le viste…

Dettagli

LUCE DI FARFALLA

Quello dei primo di Luglio del ’17 fu un giorno intero intero con la sua notte. Apparve due volte almeno, scappavo dallo specchio che eri tu. Capisco i giorni che si credono tondi, per essere in definitiva cechi e sordi, della stessa vita che li ha fatti con luce caduta addosso al vento, fiori come…

Dettagli

IN VOLO COME TE

All’improvviso, saremo travolti dalla volontà di tornare indietro. La strada avrà capovolto l’argine benedetto. Tutti sono bravi più di me, a guardare il fondo. Proseguire è una tazza di caffè tu sei più brava di me, per essere libera in volo. In volo come te. Sergio Mascitti

Dettagli