NARRASTORIE

«Tu sei matto… » gli disse, sorridendo. «E allora dimmi che sei felice, se ne hai il coraggio…» Lei non rispose, adagiandosi ancora nel petto di Angelo. Lui le sussurrò: «Ma perché dobbiamo pensare che vivere sia sempre un privilegio altrui? ».  “NARRASTORIE” incipit (in quarta di copertina) Andrea Ferazzoli  

Dettagli

L’INVERNO NEI SUOI OCCHI

“Quanti uomini ci sono stati nella sua vita? È questo che Giada si chiede mentre termina di truccarsi, con l’aiuto della sua fidata amica Irene, per presentarsi all’altare come la sposa più bella, anche se non la più felice. Quanti uomini hanno dunque costellato la sua breve vita? Troppi, forse, per una ragazza di ventiquattro…

Dettagli

LA LUNGA STRADA DI SARA

“Vent’anni da poco compiuti, una nuova vita davanti. La valigia aperta sul letto, ancora vuota: Sara la fissa incredula, come se dentro vi fossero tutti i suoi sogni, il suo futuro. Com’è arrivata a questo punto? Sara si affaccia alla finestra. È vicina l’estate, l’aria frizzante di questa mattina primaverile sfiora le corte ciocche color…

Dettagli
auto notte

GUASTO ALLA MACCHINA

UUUUUUUUUUEEEEEEEEEEEEEEEEEE!!!!!!!!   La sirena strillava annunciando la fine del turno intermedio, quello che terminava proprio a metà notte. L’orologio grande sulla parete destra segnava le due spaccate. Carlo amava quel turno e quando il suono comunicò che per quel giorno aveva lavorato abbastanza, si apprestava a tornare negli spogliatoi a prendere il giubbotto. Lavorava da…

Dettagli

Boomerang

Recensione IL CONTE DI MONTECRISTO di A. DUMAS  BUR   Boomerang Si dice  “chi male fa, male aspetta”, “chi semina vento raccoglie tempesta” e in chissà quanti altri modi.  Il tutto per esprimere il concetto secondo il quale il male che commetti prima o poi ti ritorna indietro. Ma è davvero così? Secondo Dumas, si.…

Dettagli