Il sole negli occhi

Apro gli occhi. Piove. E allora mi rigiro nel letto e mi alzo le coperte fino a coprire tutto il viso. Non voglio vedere, non voglio più pensare. Ma basta una coperta tirata su? Ho dormito pochissimo, un’idea mi rimbalza in testa, non riesco a pensare ad altro. Mi devo alzare. Devo andare. E se…

Dettagli

Ti sembra niente il sole?

Le previsioni non avevano promesso niente di buono e, nonostante fosse Maggio inoltrato, si usciva ancora con la giacca, gli stivaletti ed un ombrello sempre in borsa. Le domeniche di mare tanto attese sembravano ancora troppo lontane. Quella domenica si era svegliata alle 9 (ormai non riusciva più a dormire tutta la mattina come quando…

Dettagli

Le rette parallele.

Da piccola mi piaceva la matematica: mi sentivo forte sulle operazioni e vincevo sempre la gara delle tabelline che facevamo in classe. I numeri mi davano sicurezza. Ero una bambina quadrata, rigorosa e volevo che tutto fosse perfetto. Poi, non so cosa sia successo…Ho cominciato a lavorare troppo con la fantasia e i numeri mi…

Dettagli

Io scrivo.

Piove. E io penso. Non so perché la pioggia mi faccia tanto pensare…il rumore delle macchine sull’asfalto bagnato, il ticchettìo sui vetri delle finestre, i piani della serata che non possono più essere realizzati…e penso. E divento malinconica. E nostalgica. La mia testa va indietro nel tempo, rivive episodi, pensa a cosa sarebbe potuto succedere…

Dettagli

Tegole rosse

  Il vento leggero di primavera dondolava dolcemente quel ciuffo di capelli che baciato dal sole diveniva quasi biondo, un riflesso d’oro luccicante. Ammirava dall’alto il panorama, la vita di una piccola città che si stava lentamente spegnendo al tramonto, l’aria era frizzante, il sole calava ogni minuto di più e sulla via in discesa…

Dettagli