puzzle

Voglio un cuore palpitante

Voglio un cuore palpitante Di nuovo Davvero Per l’ennesima volta E per qualcosa Di concreto Come La scienza: La scienza Irrazionale. Non esistono scienziati Per studiare Questi fenomeni Nè tessitrici In grado di sciogliere Questo gomitolo Raggomitolato. Esisti tu. E tu Sei lo scienziato Di te stesso. Il tuo corpo È un’enciclopedia: Studiala Dalle attenzione…

Dettagli

Convenzione sociale non opzionale

E’ sempre semplice l’apparenza ma inganna chi guarda e consuma chi la indossa. E’ una maschera di sopravvivenza fatta di lunghe pause silenziose e frasi di circostanza a periodi alterni. E’ la convenzione sociale che fa di te quello che io vedo ed è inutile che provi ad aggiungere altro. Ciò che accade tra gli individui è solo percezione…

Dettagli

La place du roi

Costruisci i miei sogni con me. Assoggetta ogni mio riccio alla tua luna, ed i battiti, che fuggano verso il centro vulcanico. Di nulla io mi vesto ai tuoi occhi; ogni velo è squarciato, ed il sorriso agonizza in diluizione. Ad ogni pioggia, si lava la fine, si rinnova l’inizio. Lentamente.

Dettagli

TUTTO IL CUORE

Possiedo territori vastissimi e ricchezze ed animali si abbeverano dalle mie grandi mani generose. Cadono alberi per secoli cresciuti e nascono strade e sentieri sotto le mie braccia dure. Eppure sono povero: un solo soffio di vento è bastato a rubarmi tutte le promesse, lasciandomi certezze. Eppure sono misero: quante volte ancora saprei sfiorare l’altra…

Dettagli

Paura di perdere

Volevo, ma non riuscivo era così vicino. Quel sorriso, le sue mani su di me dolci, dentro me violenti. D’improvviso, il petto gonfio, ansimante, il respiro affannato, mentre il cuore andava veloce, ancora più veloce. Gli occhi annebbiati e davanti a me il nulla. Stavo fermo, immobile, sprofondando nei miei abissi più cupi. Paura di…

Dettagli

Cuore (De Amicis)

Basta, ho fatto quel che ho potuto. Son contento. Ma guardi lei, con licenza, signor capitano, che perde sangue. Infatti dalla palma mal fasciata del capitano colava giù per le dita qualche goccia di sangue. “Vuol che le dia una stretta io alla fascia, signor capitano? Porga un momento”. Il capitano porse la mano sinistra,…

Dettagli