PIÙ DI UNA VOLTA di Sabrina Ricciutelli

  Più di una volta ho seduto stremata sul ciglio di un pianto a guardare i miei argini divelti dall’uragano Più di una volta ho cavalcato la mia anima imbizzarrita dal dolore incandescente, infuocata e meramente oltraggiata dalla crepitante vampa del nulla distruttivo Più di una volta l’ostico vivere mi ha insidiato arrogante affossandomi perverso…